La cooperativa Opera Onlus ha messo a punto un servizio totalmente gratuito per la Biblioteca Oratoriana dei Girolamini in Napoli, tramite la realizzazione di una APP e di un sistema informativo su misura: vogliamo infatti consentire il recupero della più antica biblioteca di Napoli, forte dei suoi 430 anni di storia, con un patrimonio librario di oltre 160mila opere, temi di rilevanza europea, volumi rari e manoscritti musicali e la frequenza di autori di eccellenza come Giambattista Vico, che hanno portato il loro contributo alla collezione.

Abbiamo progettato strumenti che migliorano l’accessibilità del patrimonio unico e prezioso custodito nella Biblioteca, come il “Catalogo interattivo”, il sistema di “Prenotazione delle consultazioni e delle copie” e l’innovativo “Reference Virtuale” in grado di fornire una guida di altissima qualità ai contenuti: vogliamo infatti favorire un “modello sociale di business” dove i professionisti possono mettere a disposizione dei cittadini le proprie conoscenze professionali ed esperienze personali, contribuendo alla condivisione della cultura e non soltanto delle nozioni.

Schermate della Girolamini 3.0 APP

Grazie a questo strumento la Biblioteca torna ad essere un attrattore vitale, un fulcro produttivo del territorio che sviluppa continue opportunità di lavoro, valore e integrazione con il tessuto sociale e professionale che la circonda, offrendo ai fruitori degli spazi della Biblioteca la possibilità di «vivere» lo scenario storico e culturale in cui è immersa.

Il progetto GIROLAMINI 3.0 integra inoltre canali informativi specialistici che permettono, ad esempio, di raggiungere la Biblioteca senza incappare in strade affollate e di ottenere suggerimenti puntuali sui parcheggi, i ristoranti e quanto può essere utile e di interesse per i visitatori.